Ultimissime: Facebook sotto accusa negli USA
Il social conosce dove ci troviamo anche quando la geolocalizzazione non lo consente. Quindi non basta bloccare il sistema GPS, ma grazie alle foto, alle info che pubblichiamo, e per i contenuti in genere, complice anche l’ip, traccia i nostri spostamenti e dove ci troviamo. Un’altra grave violazione se accertata dal social di Zuckerberg.
La finalità?
Consentire di rivolgersi ad un target sempre più specifico e mirato, quindi rendere le campagne maggiormente performanti…
Ma è corretto?
Qui le scuole di pensiero sono molteplici, i due filoni fondamentali sono chiaramente i PRO e i CONTRO
– PRO-ZUCK, ritengono che per fini commerciali tutto sia concesso e lecito;
– CONTRO-ZUCK, la legge sulla privacy!!
#social #facebook #ads #conversione #rispondoxte #lead #zuckerberg #lodi